Sballarsi con il respiro

 

In molti corsi di Tantra si fanno esercizi di respirazione: viene richiesto di respirare rapidamente e profondamente a bocca aperta. Questa pratica è basata sulla credenza, ripresa dalla Bioenergetica, che di solito respiriamo inspirando troppo poca aria (perciò troppo poco ossigeno), e questo ridurrebbe il nostro livello di vitalità e il nostro piacere sessuale.

In realtà, l’effetto principale della respirazione rapida e profonda non è una migliore ossigenazione delle cellule, ma una maggiore espulsione dell’anidride carbonica, cosa che crea una condizione patologica nell’organismo chiamata ipocapnia e provoca sintomi come vertigini, stordimento, formicolii e blocchi muscolari.

Alcune persone hanno una respirazione profonda costante e involontaria, questa condizione, invece di assicurare elevati livelli di vitalità, causa ansia e attacchi di panico, ed è considerata una condizione patologica (sindrome da iperventilazione).

Per questi motivi la respirazione profonda è sconsigliata.

La respirazione accelerata e profonda, proprio per il senso di stordimento che provoca, viene utilizzata da alcune tecniche sciamaniche e sedicenti terapeutiche, qui ad esempio nel breathwork-rebirthing.

Una descrizione rosea del breathwork è reperibile a questa pagina.

 

Articolo contenuto sul sito www.sessualitafelice.it. Autore © Leonardo Evangelista. L’articolo rispecchia le opinioni dell’autore al momento dell’ultima modifica. Vedi le indicazioni relative a Informativa Privacy, cookie policy e Copyright.