Quali sono i tempi dell’eiaculazione precoce?

Qual è il tempo di penetrazione vaginale minimo (il termine scientifico è tempo di latenza intra vaginale) per poter diagnosticare un disturbo di eiaculazione precoce?

 

Non c’è un criterio unico, esistono varie definizioni messe a punto da differenti gruppi di ricerca. Qui di seguito riporto le più importanti.

 

1.Diagnostic and Statistical Manual of Psychiatric Disorder IV-Text Revision (DSM-IV-tr) L’eiaculazione precoce è una eiaculazione persistente o ricorrente, che si manifesta alla minima stimolazione sessuale, prima, durante o poco dopo la penetrazione e, in ogni caso, prima che la persona lo desideri. Il disturbo causa notevole disagio e difficoltà nelle relazioni interpersonali.

 

2.Diagnostic and Statistical Manual of Psychiatric Disorder (DSM-V)
L’eiaculazione precoce è una eiaculazione che in maniera persistente o ricorrente si verifica durante il rapporto sessuale, approssimativamente entro 1 minuto dopo la penetrazione vaginale e prima che l’individuo lo desideri; i sintomi suddetti devono essere presenti per almeno 6 mesi e devono verificarsi in tutti o quasi tutti (75-100%) i rapporti sessuali (in ben definiti contesti situazionali o, se generalizzato, in tutti i contesti); i sintomi suddetti causano distress significativo per l’individuo; la disfunzione sessuale non può essere spiegata in base alla presenza di disturbi mentali non sessuali o come la conseguenza di grave distress relazionale o di altri fattori significativi di stress e non è attribuibile agli effetti di farmaci o sostanze o ad altre condizioni mediche. La severità dell’eiaculazione precoce può essere definita:

  • Lieve, quando l’eiaculazione avviene entro 30-60 secondi dalla penetrazione
  • Moderata, quando l’eiaculazione avviene entro 15-30 secondi dalla penetrazione
  • Severa, quando l’eiaculazione avviene prima della penetrazione, al momento della penetrazione oppure entro i 15 secondi dalla penetrazione.

 

3.International Classification of Disease (OMS), (ICD- 10:2016)
L’eiaculazione precoce viene diagnosticata quando si ha incapacità di ritardare l’eiaculazione in misura sufficiente a consentire un rapporto sessuale soddisfacente per entrambi i partners.

 

4.Second International Consultation on Sexual Dysfunction ICSD
L’eiaculazione precoce viene diagnosticata quando si ha eiaculazione alla minima stimolazione e comunque prima di quando desiderato, e che causa frustrazione o stress e sulla quale il paziente ha poco o nessun controllo volontario.

 

5.International Society for Sexual Medicine (ISSM)
L’Eiaculazione precoce è una disfunzione sessuale maschile caratterizzata da:

  • eiaculazione che per tutta la vita avviene, sempre o quasi sempre entro 1 minuto dalla penetrazione vaginale
  • eiaculazione che, nel caso di eiaculazione precoce acquisita, avviene sempre o quasi sempre entro 3 minuti dalla penetrazione vaginale
  • incapacità di ritardare l’eiaculazione in tutte o quasi tutte le penetrazioni vaginali;
  • conseguenze negative a livello personale, quali disagio, fastidio, frustrazione e tendenza all’evitamento dei rapporti sessuali.

 

Come si può vedere, alcune definizioni si basano su elementi soggettivi (incapacità di controllare l’eiaculazione, stress, tendenza all’evitamento dei rapporti sessuali, etc.), altre includono anche elementi oggettivi (ad esempio la durata della penetrazione vaginale).

 

Ma quant’è il tempo medio di penetrazione vaginale? È difficile avere dati affidabili. Ad esempio Alfred Kinsey, nella sua ricerca pubblicata nel 1948 col titolo Il comportamento sessuale dell’uomo rilevato che il 75% degli uomini americani intervistati eiaculava entro 2 minuti di penetrazione vaginale almeno la metà delle volte.

 

Una ricerca più recente condotta nel 2004 in vari Paesi su un campione di circa 500 uomini, assai più ridotto di quello di Kinsey ha rilevato una penetrazione vaginale media di circa 5 minuti.

 

Va evidenziato come i tempi medi di penetrazione dipendono anche da fattori culturali, ad esempio al tempo di Kinsey un numero minore di uomini prestava attenzione al piacere femminile rispetto ai tempi attuali, perciò si preoccupava meno di allungare i tempi di penetrazione, e così la media era più bassa. Tutte le definizioni riportate sopra prestano attenzione ai fattori culturali, quando fanno riferimento non solo ai tempi minimi ma anche alla presenza di disagio. Se non c’è disagio e la coppia è soddisfatta, anche se i tempi di penetrazione sono molto brevi, secondo varie definizioni non c’è diagnosi di eiaculazione precoce. Questo è un elemento importante perché considera che anche uomini con tempi di penetrazione molto breve o addirittura che eiaculano prima della penetrazione possono avere una vita erotica di coppia soddisfacente. Se hai un problema di questo tipo chiedimi come fare utilizzando il modulo in fondo alla pagina. Inoltre con un training adeguato una buona parte degli uomini che soffre di eiaculazione precoce riescono ad allungare i tempi grazie alla consulenza sessuologica. Anche per questo mi puoi contattare utilizzando il modulo in fondo alla pagina.

 

E per chi è interessato a una misurazione oggettiva del tempo di penetrazione vaginale, qual è il tempo di penetrazione vaginale minimo per poter diagnosticare un disturbo di eiaculazione precoce? La definizione 2 diagnostica eiaculazione precoce se l’eiaculazione avviene a entro 1 minuto, la definizione 5 fa riferimento a 1 o 3 minuti.

 

Autore © Leonardo Evangelista. L’articolo rispecchia le opinioni dell’autore al momento dell’ultima modifica. Vedi le indicazioni relative a Informativa Privacy, cookie policy e Copyright.

 

Se pensi di soffrire di eiaculazione precoce puoi acquistare una consulenza sessuologica online o in studio da questa pagina. Per ulteriori informazioni puoi utilizzare il modulo in fondo alla pagina.

 

Sei interessato a questo tema? Per essere informato quando saranno pubblicati nuovi articoli iscriviti alla mia mailing list.

 

<!—bottone like. attenzione verifica URL su cui vuoi venga messo like –>

<!—inserimento pagina facebook –>

 

Pensi di soffrire di eiaculazione precoce? Fai i miei due test:

 

 

Sei arrivato a questa pagina probabilmente facendo una ricerca su una di queste parole: eiaculazione precoce, diagnosi eiaculazione precoce, cause eiaculazione precoce, definizioni eiaculazione precoce, rimedi naturali per l’eiaculazione precoce, trattamento dell’eiaculazione precoce, terapia mansionale, terapia dell’eiaculazione precoce, ho un problema di eiaculazione precoce, risolvere l’eiaculazione precoce, guarire dall’eiaculazione precoce, ansia da prestazione, penetrazione vaginale, controllo eiaculatorio, cosa fare per l’eiaculazione precoce, come ritardare l’eiaculazione, vengo troppo presto, rapporto sessuale troppo breve, ante portam, durata media uomo, durata media rapporto sessuale, durata media penetrazione, eiaculare prima del rapporto,eiaculare precoce, eiaculazione precoce cura, non so dove battere la testa, consulenza su eiaculazione precoce, un aiuto su eiaculazione precoce, sessuologo per eiaculazione precoce.